sabato 6 ottobre 2012

Terapia dell'Amore - Orientamento sentimentale


lunedì 1 ottobre 2012

Non sia frettolosa!!!

        
                       Già dice il detto:
        La gatta frettolosa fece i figli cechi !

                        
   Ogni sabato Terapia dell'Amore alle 19:00

domenica 23 settembre 2012

LA SECONDA BASE FIDUCIA

Nessuna relazione può esistere senza fiducia! Sia essa di qualsiasi natura,
commerciale, d’amicizia, di lavoro, sentimentale … se non c’è fiducia è impossibile che abbia successo.
Nel toccare la vita sentimentale, la fiducia si fa indispensabile, perché senza di lei l’insicurezza, la gelosia e i conflitti sono inevitabili. Esiste un detto che dice: 
“Chi non si fida è perché fa lo stesso!” Io direi che se non lo fa o fatto, per lo meno alimenta l’idea e finisce per diventare una paranoia.
In una relazione la consegna deve essere totale, in tutti i sensi, la persona che si consegna è perché si fida dell’altra persona. Non può esserci nessun tipo di riserva, perché il vero amore esige la consegna totale.
E molto comune incontrare coppie dove ognuno al proprio conto in banca, si sposano con la divisione dei beni e a volte arrivano anche agli estremi dell’accordo prematrimoniale, e tutto questo è la più pura dimostrazione di mancanza di fiducia.
Come il rispetto, la fiducia deve essere conquistata e non imposta. Bisogna superare la sfiducia attraverso della consegna totale.


sabato 22 settembre 2012

CONSIGLI SULL’IMMATURITA’ NELLA RELAZIONE:

1.     1- Essere maturo non significa avere una certa età. Una persona può avere una età avanzata e essere emozionalmente infantile. Un’altra, con poca, può avere un grande dominio sulle proprie emozioni. Il vantaggio della persona che è maturata, è quello di essere realista e indipendente e perciò ha più facilità nell’adattarsi e nel rispettare le diversità della persona amata.   

2.     2- All’inizio del matrimonio, la coppia vive un periodo di transizione. Smettono di esercitare il ruolo di “figli” per quello di marito e moglie. Molti problemi sorgono perché, anche sposati, ancora agiscono con la mentalità di “essere figli” e dipendono dai genitori in tutto.

3.     3-  Dal modo in cui sono stati cresciuti, molto spesso, la maturità può essere più precoce. Persone che sono state molto “viziate” e che non hanno imparato ad ascoltare la parola “No”, sposandosi, non accetteranno di sentirsela da parte della persona amata.

4.      4- Essere maturo/a è: sapersi mettere nei panni del/la compagno/a; non creare aspettative irreali per la relazione; aver dominio delle proprie emozioni e saper distinguere ciò che è fantasia da ciò che è realtà.
5.      Quando una persona è felice, seppur single, è capace di svolgere i suoi compiti senza dipendere dai genitori ed è idonea ad avere una vita di coppia!

DONNA LITIGIOSA...



E' MEGLIO ABITARE SULL'ANGOLO DI UN TETTO, CHE
IN UNA CASA CONDIVISA CON UNA DONNA LITIGIOSA.
                                                                            PROVERBI 21:09





CHI TROVERA' UNA DONNA FORTE E VIRTUOSA?
IL SUO VALORE E' DI GRAN LUNGA SUPERIORE ALLE PERLE.
                                                                                       PROVERBI 31:09

venerdì 21 settembre 2012

LA PRIMA BASE IL RISPETTO



Parlando di rispetto in un rapporto, quasi sempre la prima cosa che ci
viene in mente sono urla, gestacci ... Ma il rispetto è una delle basi
fondamentali per il successo di una relazione matrimoniale.
Il rispetto prima di tutto deve nascere dentro di noi, nessuno può pretendere ciò che non puo' dare,e il rispetto si conquista nel rispettare prima se stessi.
 Non e' solo una questione di diritti e doveri in un rapporto, ma soprattutto la consapevolezza del valore che c'e' in ognuno di noi.
Un qualsiasi rapporto se non c'e' un rispetto reciproco, è destinato al fallimento.
Quindi ognuno di noi deve conoscere molto bene il proprio ruolo all'interno della propria relazione.

La mancanza di rispetto dimostra una mancanza di compromesso, impegno, considerazione e riconoscimento.
Immaginate di vivere sotto lo stesso tetto con un genere di persone che non hanno limiti, agiscono egoisticamente, che non hanno nel loro vocabolario la parola "please"?E' Impossibile!!!Nonostante tu stia con la persona amata, se non c'è rispetto ", la casa cade"!
La tendenza è  quella di  imporre la propria volontà, comportamento e idee ... pensando che questo sia rispetto, ma a proposito della vita coniugale, questo comportamento causa un'allontanamento nella coppia.

Imparate a  rispettarvi e a rispettare il vostro partner,  ad ascoltare per essere ascoltato, a dare per ricevere, prendere in considerazione per essere considerato ... e così,il rispetto  mantera' in vita  l'amore gia' esistente.

Domane vediamo la seconda base LA FIDUCIA !

COSIGLI SU COME COMBATTERE LA GELOSIA

1. E' necessario che la coppia abbia un  dialogo sul tema, e identificare perchè questa insicurezza. Se questo è la mancanza di sicurezza del geloso o se il partner che agisce di forma che contribuisca in questo.

2. Se il problema è nella testa del geloso, per essere una persona insicura e il suo compagno vuole aiutarlo, allora deve chiedere una lista di tutto quello che provoca una crisi di gelosia. Una volta sapendo che cos'è, evita tutto quello. Per esempio: Evita intimità con le person che l'altra ha puntato.

3. Se la gelosia nasce è perchè c'e stato qualche motivo da tutte e  due le parti, cercate di esercitare il perdono e il pentimento. è importante dire: Che "chi si pente, non lo fa mai più" e chi perdona "non tocca più sull'argomento"

4. Dove c'è fiducia, non c'è spazio per la gelosia, dove c'e la gelosia è segno che la fiducia è andata via. Non c'è spazio per i due in un rapporto. Fate di tutto per stimolare la fiducia, lei è il vaccino e l'unico antidoto per questo veleno.

giovedì 20 settembre 2012

È ORA DI FIDANZARSI ?



È comune che molti giovani arrivino al periodo dell’ adolescenza con alcune domande.
Le domande che più passano per la testa dei giovani sono riguardanti il fidanzamento: quale sarà il momento giusto per fidanzarsi? Chi sarà la persona giusta? Che età è ideale e quanto tempo deve durare il fidanzamento? L’informazione essenziale per il giovane è che il fidanzamento cristiano deve essere basato nello sviluppo della amicizia sincera, del rispetto, e della fiducia.
Prima di incominciare ad innamorarsi è necessario essere preparato per costruire una relazione di compromesso con una persona della stessa fede e che si preoccupa, così con voi, in ringraziare Dio sopra di tutto. L’interesse per qualcuno non deve partire da un’attrazione fisica. Lei non garantisce che il giovane o la giovane scelta sarà un buon sposo o una buona sposa. Chi definisce l’amore duraturo è la fede, l’affinità e il rispetto reciproco del matrimonio.
Il tempo del fidanzamento è quello che il matrimonio  deve approfittare per conoscersi e preparasi per il matrimonio. Questa preparazione coinvolge le sfere spirituali, finanziare, materiale e anche quella emozionale. È questo il momento per scoprire il carattere dell’altro, il temperamento, le relazioni familiari e se i piani per il futuro non sono in conflitto. Nel fidanzamento deve esserci un sviluppo parallelo, in modo speciale nel senso spirituale.
Per tutte queste ragioni è sconsigliabile che una coppia cominci a innamorarsi molto presto.
Persone molto giovani possono non avere la maturazione sufficiente per capire la importanza del fidanzamento cristiano, che è molto differente dai fidanzamenti che lei vede nei midia  e delle persone non-cristiane. È anche vero che, oltre ad evitare il fidanzamento in quanto si è molto giovani, il cristiano deve evitare di innamorarsi per molto tempo, per evitare situazioni innoportune.
Talvolta il più importante per un matrimonio cristiano  è il rispetto che uno deve avere con l’altro, come se fossero fratelli. Secondo la Bibbia, il matrimonio deve durare per tutta la vita.. E per che questo accada e necessario un innamoramento solido, rispettoso e dentro le leggi di Dio.  

CONSIGLI PER LE COPPIE CHE SONO FREDDE NELLA VITA INTIMA:





1- Il MATRIMONIO NON E' SOLAMENTE UN UNIONE FISICA.BISOGNA CAPIRE CHE E' IMPORTANTE UN UNIONE DELLO SPIRITO E DELL'ANIMA.QUANDO SI PARLA DI ANIMA SI INTENDE L'ASPETTO EMOTIVO,E QUANDO SI PARLA DI SPIRITO SI INTENDE IL MODO DI PENSARE DI ENTRAMBI.NELLA MAGGIOR PARTE DEI CASI,QUANDO UNA COPPIA NON HA PIU' UN CONTATTO FISICO,IL PROBLEMA E' LEGATO AL FATTO CHE CI SONO DIVERGENZE DI PENSIERO.

2-NEL MONDO ODIERNO CON LE GIORNATE CHE STANNO DIVENTANDO SEMPRE PIU' FRENETICHE E LE PERSONE SEMPRE PU' INDAFFARATE ,E' NECCESSARIO CHE LA COPPIA SI ORGANIZZI E PRIORIZZI , COSì,I MOMENTI D 'INTIMITA' E CHE METTA DA PARTE  I BISOGNI SECONDARI COME IL COMPUTER E LA TELEVISIONE.

3-NON ABITUARE I FIGLI A DORMIRE CON LA COPPIA.ABBIAMO GIA' AVUTO A CHE FARE CON COPPIE CHE HANNO AFFRONTATO SERI PROBLEMI PER QUESTO MOTIVO,PENSANDO CHE SOLO IN QUESTO MODO I BIMBI RIUSCIREBBERO A DORMIRE.

4-EVITARE DI PARLARE DI ALCUNI TIPI DI PROBLEMI CHE POTREBBERO PROVOCARE LITIGI QUANDO SI STA PER ANDARE A LETTO.E' PREFERIBILE STABILIRE UN ORARIO E METTERSI D'ACCORDO CHE DA QUEL ORARIO IN POI NON SI PARLI PIU' DELLE DIFFICOLTA' CHE SI STANNO AFFRONTANDO NELLA COPPIA.

5-SE LA COPPIA E' EMOTIVAMENTE SINTONIZZATA,NON HA DIVERGENZE E IL PROBLEMA SI LIMITA AD ESSERE "A LETTO",IL PROBLEMA,ALLORA SI POTREBBE RISCONTRARE NELLA SALUTE E IN QUESTO CASO SI DOVREBBE CONSULTARE UN MEDICO.

6-LA COMUNICAZIONE E' FONDAMENTALE PER L'INTIMITA' DELLA COPPIA.IN QUESTO CASO NON SAREBBE MALE ESPORRE CIO' CHE SI DESIDEREREBBE AL PROPRIO PARTNER.DOPO TUTTO NON SI TRATTA DI GIOCARE AGLI INDOVINELLI.

7-NON ASPETTARE DI SENTIRSI STANCHISSIMI PER ANDARE A LETTO.

giovedì 2 agosto 2012

LEI E' UNA GATTA ED IO UNA PUZZOLA !


SAI  QUEL CARTONE ANIMATO  CHIAMATO  LA PUZZOLA ,FOLLEMENTE  INNAMORATO  PER UNA GATTA  NERA  ...CON DELLE  STRISCE BIANCHE  UGUALE  A  LUI?  OGNI  VOLTA  CHE LA VEDE   GLI  PARTE IL CUORE  A MILLE  E GLI  ESCONO  L OCCHI DALLE ORBITE . LEI NON MI ASPETTA, SCAPPA  SEMPRE PER CAUSA  DEL  MIO ODORE , MA IO  CONTINUO AD ESSERE INNAMORATO...QUESTO SAREBBE UN AMORE IMPOSSIBILE ,PERCHE  LEI E UNA GATTA  ED IO UNA PUZZOLA  NON ANDRA MAI BENE! ESISTE  QUESTA  INCOPATIBILITA  TRA DI NOI ...SEMBRIAMO UGUALI ...MA  NON E COSI , QUESTO NON SI PUO  NEGARE ...NELLO STESSO MOMENTO ,SUCCEDE  CHE  LEI ..GLI BASTO UNO SGUARDO ,E SI INNAMORO  FOLLEMENTE , SI PUO DIRE CHE NON LO CONOSCA  ASSUFICENZA , MA LEI GIA SI CREDE INNAMORATA ...LI STA L AMORE  DELLA PUZZOLA.UN AMORE BASATO NEL EMOZIONI,CHE PORTERA SOLO ALLE DELUSIONI .ESISTONO DIVERSE  INCOPATIBILITA, COME  LA  PUZZOLA  PEPE,LEI NON VUOLE VEDERE... PENSA SEMPRE COME SARA L AMORE  DOPO IL MATRIMONIO RIUSCIRA HA SOPPORTARE  TUTTO?! TI STAI INLLUDENDO,AMICA! IL MATRIMONIO VA AD AGRAVARE LA TUA SITUAZIONE.NON  SONO IN POCHI I GIOVANI CHE MI ANNO SCRITTO,PENTITE  DI AVER VISSUTO UN AMORE  ..SIMILE  HA QUELLA DELLA PUZZOLA PEPE  E  ADESSO  VIVONO UNA VITA  MALEODORANTE( SCUSAMI  L ESPRESSIONE )NEL  MATRIMONIO! MA QUESTA IMCOPATIBILITA  COME DICEVO POSSONO ESSERE DIVERSE  , TI CITO  SOLO 3 ... LA 1 E MOLTO PIU GIOVANE DI TE. SAI  CHE E UN ASSUNTO MOLTO POLEMICO ED  IN  MOLTI  SONO  CONTRO. SAI ANCHE  CHE NON E UNA REGOLA  IL  MATRIMONIO CHE  FUNZIONI  ,  MA VEDI  BENE, SE  ERA UNA ACCEZIONE,MA LA MAGGIORANZA A PROBBLEMI,   E  UNA TUA  SCELTA ...QUI DIAMO SOLO CONSIGLI. 2  TU HAI PIU STUDIO ,ED E UN ALTRA POLEMICA. MA IL MATRIMONIO  E UN QUALCOSA DI  DIFFICILE ,SOPRATUTTO NEI  UOMINI.3 NEL  FUTURO UNO DEI  DUE  AVRA IL VISO DIFFERENTE , TU VORRAI  AVERE  DEI  FIGLI  E LUI NO, QUESTO E UN OTTIMO ESEMPIO . LEI  HA  UN DESIDERIO DI SERVIRE L ALTARE E LUI NO  E QUESTO E UN ALTRO OTTIMO ESEMPIO.

Esistono varie tipi di solitario:


Esistono varie tipi di solitario:

- Il solitario tesserato: Quello che è frustrato e traumatizzato, e dice che vuole vivere da solo.

- Il solitario invisibile: Vuole avere qualcuno, si cura, ma sembra che nessuno lo nota.

- Il solitario rifiutato: soffre per un amore non corrisposto. È stato abbandonato dalla persona amata.

- Il solitario sposato: soffre della solitudine a due. Ha qualcuno, ma vive solo. Vedova di marito vivo.

- Il solitario in gruppo: La persona che ha tutto. È circondata di persone e ha famiglia, ma senti un vuoto e si chiude in camera.

giovedì 23 febbraio 2012

È pericoloso essere una donna espansiva


Questo ristringe la convivenza con le altre persone



Arrivare parlando alto, gesticolando ridendo. Una donna espansiva è molto autentica, e per questo, non pensa prima di parlare. È quello che sostiene Wilson Montiel. “La donna espansiva parla molto, senza riflettere che quello che dice è pericoloso, perché non tutto il mondo riesce a convivere con lei.”

Per riuscire a conversare con qualcuno con una personalità così, c’è bisogno di qualche caratteristica. “Bisogna essere abbastanza flessibili, tolleranti, saper legare con i suoi alti e bassi e, principalmente, saper ascoltare” chiarisce Montiel.

Secondo lui, le donne così si permettono di vivere molte esperienze, e in questo modo, mostrano tutti i loro difetti. “L’espansiva si permettere di vivere esperienze che le più modeste non vivranno. Ma il grande problema è queste comunicative fanno vedere il loro soffitto di vetro, perché sono più esposte di quelle che sono più discrete.”
Fastidio
Questa espansività genera una maggiore attenzione da parte delle persone e, per questo, bisogna fare attenzione se queste azioni fanno piacere a colui che sta vicino. “Fai attenzione se agli altri che ti stanno vicino gli piace la tua espansività. A volte c’è bisogno di trattenersi. Nel capire che non piace, non dare fastidio ancora di più ma contieniti”, consiglia lo psicologo.

La venditrice Ana Luiza Cavalcante ha sofferto le conseguenze dell’essere molto espansiva. “Io sono stata sempre comunicativa e parlavo quello che pensavo che dovevo dire, per chi volesse ascoltare. Fino a quando le persone non cominciarono ad allontanarsi da me. Volevo che tutti rispettassero il modo di essere, ma io stessa non rispettavo il limite degli altri”, racconta.

Per lo psicologo, la persona non ha l’obbligo di capire la donna espansiva. “Lei si deve adeguare all’ambiente, controllare quello che dice e se realmente può sciogliersi.”