giovedì 23 febbraio 2012

È pericoloso essere una donna espansiva


Questo ristringe la convivenza con le altre persone



Arrivare parlando alto, gesticolando ridendo. Una donna espansiva è molto autentica, e per questo, non pensa prima di parlare. È quello che sostiene Wilson Montiel. “La donna espansiva parla molto, senza riflettere che quello che dice è pericoloso, perché non tutto il mondo riesce a convivere con lei.”

Per riuscire a conversare con qualcuno con una personalità così, c’è bisogno di qualche caratteristica. “Bisogna essere abbastanza flessibili, tolleranti, saper legare con i suoi alti e bassi e, principalmente, saper ascoltare” chiarisce Montiel.

Secondo lui, le donne così si permettono di vivere molte esperienze, e in questo modo, mostrano tutti i loro difetti. “L’espansiva si permettere di vivere esperienze che le più modeste non vivranno. Ma il grande problema è queste comunicative fanno vedere il loro soffitto di vetro, perché sono più esposte di quelle che sono più discrete.”
Fastidio
Questa espansività genera una maggiore attenzione da parte delle persone e, per questo, bisogna fare attenzione se queste azioni fanno piacere a colui che sta vicino. “Fai attenzione se agli altri che ti stanno vicino gli piace la tua espansività. A volte c’è bisogno di trattenersi. Nel capire che non piace, non dare fastidio ancora di più ma contieniti”, consiglia lo psicologo.

La venditrice Ana Luiza Cavalcante ha sofferto le conseguenze dell’essere molto espansiva. “Io sono stata sempre comunicativa e parlavo quello che pensavo che dovevo dire, per chi volesse ascoltare. Fino a quando le persone non cominciarono ad allontanarsi da me. Volevo che tutti rispettassero il modo di essere, ma io stessa non rispettavo il limite degli altri”, racconta.

Per lo psicologo, la persona non ha l’obbligo di capire la donna espansiva. “Lei si deve adeguare all’ambiente, controllare quello che dice e se realmente può sciogliersi.”

Nessun commento:

Posta un commento